Il calendario perpetuo

Un calendario perpetuo è, come dice il nome stesso, un calendario valido per sempre (o comunque per un periodo lunghissimo di tempo).
Può assumere svariate forme: qui ne vengono presentate due.

Per utilizzare il calendario perpetuo n. 1 (che copre l'arco di tempo compreso tra l'anno 0 e l'anno 2899, ma che evidentemente può essere ampliato e anche modificato nella forma) si procede come segue.

Stabilita la data (per esempio, 31-5-1962), occorre trovare la lettera (chiamata lettera domenicale: per gli anni bisestili sono due) che è posta nel punto di incrocio fra la colonna del secolo che interessa (nel nostro esempio, 1900) e la riga in cui si trovano le ultime due cifre dell'anno che consideriamo (nel nostro esempio, 62).

Per le date tra il 1500 e il 4-10-1582 si utilizza la seconda colonna, dove sta il 1500 del calendario giuliano, e per quelle dal 15-10-1582 al 1599 si utilizza la quinta colonna, dove sta il 1500 del calendario gregoriano.

Ricordiamo che i giorni che vanno dal 5 ottobre al 14 ottobre 1582 non sono mai esistiti.

Per quanto riguarda il nostro esempio, la lettera relativa è la G.
Si cerca poi, nel settore dei mesi, in quale colonna la lettera appare sulla stessa linea orizzontale del mese considerato (maggio): nel nostro caso, nella sesta colonna. Infine, nella stessa colonna verticale (cioè la sesta), nel settore dei giorni, si individua il giorno della settimana che appare all'incrocio con la riga in cui sta il giorno del mese considerato (il 31): e abbiamo che il 31-5-1962 era giovedì.

Si tenga presente che M (maiuscolo) sta per martedì e m (minuscolo) sta per mercoledì.

Per gli anni bisestili le lettere domenicali corrispondenti all'anno sono due, la prima da usarsi per i mesi di gennaio e febbraio e la seconda per gli altri mesi. Ricordiamo che sono bisestili gli anni divisibili per 4 e, fra gli anni secolari, solo quelli divisibili per 400 (sono dunque bisestili il 1600, il 2000, il 2400; non lo sono il 1700, il 1800, il 1900, il 2100, ecc.). Per questa ragione alcune delle prime lettere domenicali relative alla riga degli anni terminanti per 00 si utilizzano per i mesi di gennaio e febbraio solo per gli anni secolari del calendario giuliano (che sono bisestili a differenza di quelli del calendario gregoriano).
Ad esempio, le lettere che si trovano all'incrocio fra la prima colonna e la prima riga, che sono DC, si utilizzano entrambe (la prima per i mesi di gennaio e febbraio, la seconda per gli altri mesi) per gli anni 700 e 1400, mentre per gli anni 1700, 2100, 2500 (che non sono bisestili) si tiene conto solo della lettera C per tutti i mesi.

Altri esempi:

29-8-284. Per sapere che giorno era si cerca la lettera domenicale posta all'incrocio fra la colonna dei secoli in cui c'è 200 e la riga degli anni in cui c'è 84. Le lettere sono due: FE. A noi però interessa la seconda, poiché la prima è solo per i mesi di gennaio e febbraio, essendo il 284 bisestile. Dunque, prendiamo in considerazione la lettera E. A questo punto cerchiamo sulla riga del mese di agosto la lettera E, e notiamo che si trova nella terza colonna. Se ora scendiamo lungo la terza colonna fino a incontrare la riga in cui si trova il 29, che è la data che ci interessa, scopriamo che il 29-8-284 era venerdì.

2-3-1582. Si deve utilizzare la seconda colonna dei secoli, poiché lì si trova il 1500 degli anni giuliani (essendo il 2-3-1582 precedente al 4-10-1582). La lettera domenicale posta all'incrocio con la riga relativa all'82 è la G. Leggendo sulla riga del mese di marzo troviamo la G sulla quarta colonna, e all'incrocio di quest'ultima con la riga in cui è posta la data del 2 si trova V: dunque il 2-3-1582 era venerdì.

17-1-1900. All'incrocio secoli-anni si legge AG: si trascura la A, poiché il 1900 non era bisestile. La G si trova, in corrispondenza del mese di gennaio, sulla settima colonna che, là dove incontra la riga in cui è posta la data del 17, ci informa che il 17-1-1900 era mercoledì.

CALENDARIO PERPETUO N. 1

                         secolo                      
   0	 100	 200	  300	 400	 500	 600
 700	 800	 900	 1000	1100	1200	1300
1400	1500
				1500	1600
1700		1800		1900	2000
2100		2200		2300	2400
2500		2600		2700	2800

                 lettera domenicale	                       anni                                     
 B	 C	 D	  E	 F	 G	 A        01  29  57  85
 A	 B	 C	  D	 E	 F	 G        02  30  58  86
 G	 A	 B	  C	 D	 E	 F        03  31  59  87
FE	GF	AG	 BA	CB	DC	ED        04  32  60  88
 D 	 E	 F	  G	 A	 B	 C        05  33  61  89
 C	 D	 E	  F	 G	 A 	 B        06  34  62  90
 B	 C	 D	  E	 F	 G	 A        07  35  63  91
AG	BA      CB	 DC	ED	FE	GF        08  36  64  92 
 F	 G	 A	  B	 C  	 D	 E        09  37  65  93
 E	 F	 G	  A	 B	 C	 D        10  38  66  94
 D	 E	 F	  G	 A	 B	 C        11  39  67  95
CB	DC	ED	 FE	GF	AG	BA        12  40  68  96
 A	 B       C	  D	 E	 F	 G        13  41  69  97
 G	 A	 B	  C	 D	 E	 F        14  42  70  98
 F	 G	 A	  B	 C	 D	 E        15  43  71  99
ED	FE	GF	 AG	BA	CB	DC        16  44  72	 	                       
 C	 D	 E	  F	 G	 A	 B        17  45  73
 B	 C	 D	  E	 F	 G	 A        18  46  74
 A	 B	 C	  D	 E	 F	 G        19  47  75
GF	AG	BA	 CB	DC	ED	FE        20  48  76
 E	 F	 G	  A	 B	 C	 D        21  49  77
 D	 E	 F	  G	 A	 B	 C        22  50  78
 C	 D	 E	  F	 G	 A	 B        23  51  79
BA      CB	DC	 ED	FE	GF	AG        24  52  80
 G	 A	 B	  C	 D	 E	 F        25  53  81
 F	 G	 A	  B	 C	 D	 E        26  54  82
 E	 F	 G	  A	 B	 C	 D        27  55  83
DC	 ED	FE	 GF	AG	BA	CB        28  56  84  00

           mese
gennaio                         A B C D E F G 
febbraio                        D E F G A B C  
marzo                           D E F G A B C
aprile                          G A B C D E F  
maggio                          B C D E F G A 
giugno                          E F G A B C D      
luglio                          G A B C D E F
agosto                          C D E F G A B  
settembre                       F G A B C D E 
ottobre                         A B C D E F G
novembre                        D E F G A B C
dicembre                        F G A B C D E

           data
1      8    15     22     29    D S V G m M L                 	
2      9    16     23     30    L D S V G m M                 
3     10    17     24     31    M L D S V G m              
4     11    18     25           m M L D S V G  
5     12    19     26           G m M L D S V              
6     13    20     27           V G m M L D S      
7     14    21     28           S V G m M L D                             

Un calendario perpetuo in forma diversa è quello proposto di seguito (calendario perpetuo n. 2).

Una volta che si è in qualche modo pervenuti alla conoscenza della lettera domenicale dell'anno che interessa, si cerca nella tabella la data di cui si vuol sapere il giorno della settimana, tenendo presente che tutte le date a fianco delle quali compare la lettera domenicale sono delle domeniche (da cui il nome di lettera domenicale), quelle successive saranno dei lunedì, ecc.

Sapendo, ad esempio, che la lettera domenicale per il 1990 è la G, e volendo sapere che giorno era il 1-5-1990, basta notare, sul calendario perpetuo n. 2, che il 29 aprile era domenica (avendo di fianco la G); dunque il 30 aprile era lunedì e il 1. maggio 1990 era martedì.

Quando le lettere domenicali sono due, poiché l'anno è bisestile, la prima vale per i mesi di gennaio e febbraio, mentre la seconda segnala le domeniche di tutti gli altri mesi.

CALENDARIO PERPETUO N. 2

gen    feb    mar    apr    mag    giu    lug    ago    set    ott    nov    dic

1  A   1  D   1  D   1  G   1  B   1  E   1  G   1  C   1  F   1  A   1  D   1  F
2  B   2  E   2  E   2  A   2  C   2  F   2  A   2  D   2  G   2  B   2  E   2  G
3  C   3  F   3  F   3  B   3  D   3  G   3  B   3  E   3  A   3  C   3  F   3  A
4  D   4  G   4  G   4  C   4  E   4  A   4  C   4  F   4  B   4  D   4  G   4  B
5  E   5  A   5  A   5  D   5  F   5  B   5  D   5  G   5  C   5  E   5  A   5  C
6  F   6  B   6  B   6  E   6  G   6  C   6  E   6  A   6  D   6  F   6  B   6  D
7  G   7  C   7  C   7  F   7  A   7  D   7  F   7  B   7  E   7  G   7  C   7  E
8  A   8  D   8  D   8  G   8  B   8  E   8  G   8  C   8  F   8  A   8  D   8  F
9  B   9  E   9  E   9  A   9  C   9  F   9  A   9  D   9  G   9  B   9  E   9  G
10 C   10 F   10 F   10 B   10 D   10 G   10 B   10 E   10 A   10 C   10 F   10 A
11 D   11 G   11 G   11 C   11 E   11 A   11 C   11 F   11 B   11 D   11 G   11 B
12 E   12 A   12 A   12 D   12 F   12 B   12 D   12 G   12 C   12 E   12 A   12 C
13 F   13 B   13 B   13 E   13 G   13 C   13 E   13 A   13 D   13 F   13 B   13 D
14 G   14 C   14 C   14 F   14 A   14 D   14 F   14 B   14 E   14 G   14 C   14 E
15 A   15 D   15 D   15 G   15 B   15 E   15 G   15 C   15 F   15 A   15 D   15 F	
16 B   16 E   16 E   16 A   16 C   16 F   16 A   16 D   16 G   16 B   16 E   16 G
17 C   17 F   17 F   17 B   17 D   17 G   17 B   17 E   17 A   17 C   17 F   17 A
18 D   18 G   18 G   18 C   18 E   18 A   18 C   18 F   18 B   18 D   18 G   18 B
19 E   19 A   19 A   19 D   19 F   19 B   19 D   19 G   19 C   19 E   19 A   19 C
20 F   20 B   20 B   20 E   20 G   20 C   20 E   20 A   20 D   20 F   20 B   20 D
21 G   21 C   21 C   21 F   21 A   21 D   21 F   21 B   21 E   21 G   21 C   21 E
22 A   22 D   22 D   22 G   22 B   22 E   22 G   22 C   22 F   22 A   22 D   22 F
23 B   23 E   23 E   23 A   23 C   23 F   23 A   23 D   23 G   23 B   23 E   23 G
24 C   24 F   24 F   24 B   24 D   24 G   24 B   24 E   24 A   24 C   24 F   24 A
25 D   25 G   25 G   25 C   25 E   25 A   25 C   25 F   25 B   25 D   25 G   25 B
26 E   26 A   26 A   26 D   26 F   26 B   26 D   26 G   26 C   26 E   26 A   26 C
27 F   27 B   27 B   27 E   27 G   27 C   27 E   27 A   27 D   27 F   27 B   27 D
28 G   28 C   28 C   28 F   28 A   28 D   28 F   28 B   28 E   28 G   28 C   28 E
29 A          29 D   29 G   29 B   29 E   29 G   29 C   29 F   29 A   29 D   29 F
30 B          30 E   30 A   30 C   30 F   30 A   30 D   30 G   30 B   30 E   30 G
31 C          31 F          31 D          31 B   31 E          31 C          31 A



Il calendario Il calendario
Autore: Eugenio Songia
Informativa sulla privacy
Data creazione: 27/12/1998. Ultimo aggiornamento: 2/1/2016